ottobre 30, 2016

"Giornate MI.RA.TE.": una primizia dell'Associazione Alla Salute Romagna.

L’Associazione Alla Salute Romagna ha dedicato un pomeriggio di ascolto a Massimiliano e, su spinta di Martino, abbiamo sperimentato un modo diverso di raccontarci e di metterci in ascolto di noi.
E' stata la prima delle giornate cosiddette Mi.Ra.Te., acronimo di MI RAcconto con la TEoria.

- Ritratto interiore "Binario Globale" di Michela Garbati - 
Mirate perché sono dedicate ad una persona ma anche perché servono per fare la "funzione specchio" - dal latino "miror" che significa "vedo", ed è anche la radice della parola "specchio" in diverse lingue, tra cui "mirror" in inglese, "miror" in francese -. 

Chi si racconta lo deve fare usando le Unità Didattiche in modo che, cominciando a fare teoria, diventi il primo specchio di se stesso. Inoltre, il fatto di prepararsi prima, già aiuta a dilatarsi e a prendere confidenza con la conoscenza
La persona "presa di mira" può scegliere di fare un racconto su un periodo che ha attraversato, o sta attraversando, e poi gli "ammiratori" aggiungono, sempre in un’ottica di conoscenza, e fanno da specchio ad altre parti

È una formula semplice in fondo, che, come abbiamo sperimentato, ha permesso di transitare e sciogliere nodi che altrimenti avrebbero finito per alimentare un negativo sterile: in questo modo, si riesce anche a dare valore a passaggi che altrimenti daremmo per scontati, senza un Blow up, e permette inoltre di fare discendenza.

- "Gravidanza" di Michela Garbati -
La direzione è quella che sempre di più Mariano ci sta indicando, ovvero quella di far viaggiare il più possibile assieme vita e conoscenza, come è stato anche durante la S.I.R. con gli In.Bil.Sup. (INcontro, BILancio, SUPervisione).

Quindi, un ringraziamento grande a Mariano per l'esempio e gli strumenti.

E' stata una giornata importante su tanti livelli, con l'opportunità di coniugare l'albero della vita e l'albero della conoscenza. 

Essendo io in una fase discendente, che mi sta scavando ulteriormente rispetto ai nodi della mia famiglia di origine e degli incastri/gabbia di quella acquista, questa modalità di fare luce su pezzi di vita di Massimiliano mi ha molto alleggerita, ritrovandomi in molti passaggi teorici suoi. 
E' stato poi importante per sciogliere alcuni "drop out" della nostra relazione, perché la conoscenza ci ha aiutato a comprendere

Credo che per il nostro gruppo sia stato un bellissimo modo di confermare il nostro comune Globale Massimo, che è questo percorso di vita, riconoscendoci le nostre crescite anche a livello teorico. Questa nuova modalità che abbiamo sperimentato, penso sia stato un passetto proprio verso dove Mariano ci sta spingendo, come del resto ci sta facendo vedere sul campo. 

Sento che ieri siamo stati tutti dei piccoli (ma piccoli) "Binari Globali". 


Come gruppo, ci vogliamo impegnare a dedicare una giornata al mese Mi.Ra.Te. per ognuno di noi. 

Grazie per il tuo esempio, Mariano, e grazie a Martino che ci ha accompagnato, insieme ad Enrico. 

Grazie anche ad ognuno di noi che ci crede.

Annamaria Coppolillo,
Martino Colicchi,
Re Maximum Felix

0 commenti: