aprile 14, 2016

Pedaso (FM), 8 aprile 2016. VII^ EDIZIONE DEL PROGETTO "LA FINESTRA DI BABICH". Ottavo giorno.

FONDAZIONE NUOVA SPECIE ONLUS   
Registro Persone giuridiche n. 429
 Prefettura di Foggia


 "Avrò cura di te"


Oggi abbiamo avuto la mattinata libera affinché ognuna potesse scrivere il proprio Graal P.U.T. 


A mezzogiorno abbiamo letto i post che restavano da leggere. 
Dopodiché ci siamo divise in gruppi, a ognuno dei quali spettava una strofa della canzone "Vivere la vita", e abbiamo fatto le prove per mimarla.

Molto generosamente, Cristina ha regalato dei gancetti per capelli a forma di farfalla a tutte le conduttrici; poi ha regalato piccole catenine dorate da poter usare come bracciali o segnalibri: rappresentano le catene che imprigionano le ali di Malefica, così come le nostre catene metaforiche, che lei infatti ci consiglia eventualmente di spezzare. 
Dopo pranzo ha anche regalato ad ognuna di noi dei brillantini adesivi che rappresentano la nostra scintilla divina e ce li siamo appiccicati sulla fronte.
 
Nel pomeriggio, abbiamo celebrato un bellissimo rito con il quale ci siamo impegnate ad ascoltare e nutrire la nostra bambina interiore. 
Questo rito prende in considerazione anche l'aspetto della Fides: Fides vuol dire avere fede, affidarsi, e non restare imbottigliate nel negativo.
E così, Giovanna e Pina ci hanno donato delle fasce colorate carinissime per avvolgerci la nostra bambolina, e Rosanna ci ha insegnato come legarla al petto, così ora tutte l'abbiamo vicina al cuore. 


Poi Pina e Giovanna ci hanno donato una coroncina fatta di fili colorati intrecciati, che rappresenta la fides: anche se i singoli fili erano uguali e della stessa misura, ogni coroncina era comunque diversa dalle altre, rappresentando così la propria specificità. 

Ognuna di noi ha scelto la propria coroncina da un cestino, l'ha legata in testa e Marinella ha scelto una canzone diversa per ciascuna, che abbiamo ballato prima di dichiarare l'impegno ufficiale. 
Infatti, abbiamo pronunciato la frase
"IO... MI AUTORIZZO A FARE TUTTO CIO' CHE SENTO BUONO PER LA MIA BAMBINA INTERIORE". 
 

Dopodiché abbiamo dichiarato qualcosa che ci impegniamo a portare a termine una volta finito il progetto "La finestra di Babich", una volta tornate nelle nostre vite.
 
Dopo cena abbiamo visto il film scelto da Swami, "Descendants".
Ria, Bea e Angela.

0 commenti: