aprile 01, 2015

Sasso di castalda (PZ), lunedì 30 marzo 2015. VI° PROGETTO "RAINBOW" DELLA FONDAZIONE NUOVA SPECIE. Primo giorno.

FONDAZIONE NUOVA SPECIE ONLUS
Registro Persone giuridiche n. 429 
Prefettura di Foggia








VI° PROGETTO "RAINBOW".
I° GIORNO.

Se ieri gli antenati ci hanno accolto col sole e una bella giornata, oggi il cielo è cupo e si è abbassata la temperatura.

Noi vitonuati non siamo ancora pronti a salire sulla barca, quindi oggi ci siamo limitati a lucidare i legni, ancorati nel porto.

Il primo passo è parlare di come abbiamo passato la prima notte ed esplicitare quali sono le nostre aspettative nei confronti del progetto. Tutti erano molto stanchi e questo ha facilitato il riposo notturno.

Tra balli divertenti, capriole e la voglia di tirare fuori il nostro lato stupido, abbiamo passato la prima parte della mattinata.


Barbara ci spiega, prendendo come spunto lo stato-quiete di Mila, come un percorso, partendo dal codice simbolico, può arrivare alle nostre profondità e solo allora saremo pronti ad affrontare i nodi più antichi. 


Dopodiché ci viene proposto di parlare del nostro stato quiete e di far vedere agli altri il nostro specchio riflettente negativo; a questo proposito vengono passati di mano in mano due oggetti significativi: il bastone del Prof. Baughman, il neurologo statunitense che ha voluto personalmente conoscere il metodo alla salute e Mariano, e uno specchio

Il primo (il bastone) serve a "ricongiungerci" al Prof Baughman, il secondo (lo specchio) è stato interrogato per sapere chi fosse il più bello del reame.
 Domanda difficile perché nessuno ha avuto la capacità di riconoscersi Re\Regina del "proprio regno",a causa di specchi riflettenti negativi dovuti a genitori disconoscenti.

Dopo la pausa pranzo, abbiamo continuato a presentare il nostro stato-quiete e i più giovani hanno parlato della loro difficoltà a relazionarsi liberamente con i propri coetanei e a trovare una strada e un senso da dare alla loro vita.

Altro momento importante è stata l’elezione del capitano della nave, Raffaele M., che, a sua volta, ha eletto Cristiano come vice per la sua capacità di dire le cose seriamente. 


A questo punto, per alleggerirci, abbiamo obbedito ai desideri del capitano che ci ha comandato quali animali mimare. Mila, che ha mimato il coccodrillo, è stata la più apprezzata.



A fine serata sono state presentate le canzoni simbolo che dal quarto "Rainbow" hanno accompagnato i progetti. 
Per quest’anno è stata scelta da Raffaele C. Ho imparato a sognare” cantata da Fiorella Mannoia.



Tra karaoke, ultimi stati quiete e preparazione della cena si è conclusa la serata.

Buonanotte, 

Ivan G.  e Lara

0 commenti: