febbraio 14, 2015

Rimini, sabato 24 gennaio 2015. CONVEGNO "DAL RISVEGLIO ALLO SPETTACOLO", tenuto dal Dr. Mariano Loiacono e dall'Associazione alla Salute Romagna.

FONDAZIONE NUOVA SPECIE ONLUS 
Registro Persone giuridiche n. 429
Prefettura di Foggia




 CONVEGNO A RIMINI
NELLA RASSEGNA
RIMINI OLISTIKA:
"DAL RISVEGLIO
ALLO SPETTACOLO".

 


Arrivo nella stanza nella centralissima Rimini, curiosamente in orario… quando ancora ci sono poche persone. Uno dei motivi è il parcheggio in quella zona che, per chi come me viene da fuori e non sa orientarsi è veramente impossibile!!!

Siamo pochini e allora gli organizzatori di "Rimini Olistika", la rassegna che accoglie il convegno organizzato dall’Associazione alla Salute Romagna, chiede ai relatori, Mariano Loiacono in primis di “perdere tempo” attendendo che la sala si riempia.

Già, "perdere tempo"… Mariano non sa cosa voglia dire; penso non ne sia proprio capace :). In attesa del “via libera” scambia-intreccia con le persone che non conosce presenti. Già, lo facciamo o no un po’ di "ascolto dello stato quiete"?
 


Non so come fa sempre a sorprendermi, eppure glielo ho visto fare mille volte. Uno sguardo ad una persona, che forse è più simile ad una radiografia, e giù ad accompagnare, stimolare, spronare, accogliere. Sembra immerso in un liquido nel quale nuota. 
Arriva il “go” dagli organizzatori e partiamo! L’incipit è di Martino, Presidente dell’Alsa Romagna. E che incipit! Un mix di codici che sembra un arcobaleno. Dopo una presentazione più formale di “chi siamo e cosa facciamo” racconta, utilizzando quadri, fiabe, miti, immagini, chi è lui. E lo fa con il suo caratteristico “farsi attraversare” dalle emozioni che sempre mi ha molto stimolato e spronato. E osservarlo, ascoltarlo, viverlo, mi fa capire come lui sia veramente una persona che si sta svegliando e di cui si può già ora gustare lo spettacolo che esprime.
 
Poi la parola passa a Mariano.

 

Il tema del convegno prende spunto da una delle Unità didattiche create dallo stesso Mariano: il "Cum-munitometro", da quel passaggio chiave in cui se non perdi la fiducia da un negativo potente puoi passare, risvegliandoti, ad un nuovo spettacolo.


Mariano spiega che il risveglio dell’“essere” è un punto di arrivo, che prima bisogna attraversare il risveglio del “non essere”. E per farlo dobbiamo dirci le nostre - spesso dolorose - verità... Mi riconosco pienamente nella sua teoria.
 

Se vuoi la Salute, tornare all’Intero, non si possono eliminare le cose che fai di nascosto, quelle che ritieni più degradanti. La verità, l’onestà è essenziale per iniziare un percorso di risveglio.
Arriva sera e il convegno finisce e un po’ mi dispiace, avrei desiderato che continuasse.

 

Ma sono già in attesa della ripresa di domani in cui ci sarà il commento globale della fiaba recitata e musicata dal vivo Le penne dell’orco. Non vedo l’ora!!!

Flavio

0 commenti: