dicembre 17, 2014

Aula didattica globale "Gianna Stellabotte" (FG), giovedì 27 novembre 2014. CORSO "INSIEME MADRE-NEONATO, OVVERO INSIEME FEMMINILE-MASCHILE". Secondo giorno.

FONDAZIONE NUOVA SPECIE ONLUS
Registro Persone giuridiche n. 429 
Prefettura di Foggia


 ASSOCIAZIONE ONLUS ALLA SALUTE - FOGGIA 
iscritta ai sensi della l.r. n. 11 del 16 marzo 1994 
nel reg. gen. assoc. Volontariato col N. 305 – d.r. 56 del 25 maggio 1994
Via Candelaro 98/A - 71100 - Foggia


TRE CORSI PER UN PERCORSO.
III° CORSO: "INSIEME MADRE-NEONATO, OVVERO INSIEME FEMMINILE-MASCHILE".
Seconda giornata.



La mattinata si apre con l’ingrandimento attraverso la lente del Blow up e secondo la modalità L.I.D.I.A. della presentazione del libro del Dr. Mundi fatta da Gianni e Marta. In particolare Mariano ci accompagna a vedere i due approcci adottati: uno più maschile, astratto, simbolico l’altro più femminile, aperto, basato sulla immersione nel Fenomeno vivo, l’utilizzo dei Codici profondi ed il conseguente emergere di parole ascensionali.

Mariano quindi dedica a Rosa, l’Elogio alla Donna tratto dal libro dei Numeri dell’Antico Testamento (31.10,31),  valorizzando i tanti aspetti positivi di una donna che ha vissuto ma in parte  ha anche subito la cultura contadina.  Inoltre suggerisce di utilizzare la stessa lettura per una riflessione teorica sulla "Frau Glob.Eco": cioè di una economia che possa sovvertire l’attuale punto di vista maschile ed aprire gli orizzonti al Femminile.


Nel frattempo Mariano ha proseguito, come la Morula, l’intesa dinamica con Aurora ed i suoi genitori per permettere alla piccola di accogliere il negativo e partire con una sua specifica crescita, distinguerla dalla figura materna e finalmente aprirla a quella paterna. La dinamica di Aurora ha richiamato in Giovanna l’efficacia dell’approccio del Metodo alla Salute sperimentato  nella sua realtà lavorativa coi bambini, ma anche le chiusure a tale approccio innovativo da parte delle Istituzioni.

Mariano ci ha mostrato le foto della sua esperienza in seminario ed in particolare, riallacciandosi a quanto detto ieri, le difficoltà del rapporto vissuto con la mamma.

Dopo la pausa pranzo Pia ci ha allettati con una esperienza di Biodanza con l’intento di percepire ed integrare i tre cervelli: testa (ndr Codice simbolico), torace (Codice analogico) e pancia (Codice bio-organico). Mariano ha voluto aggiungere anche seguendo il Graal il Codice ontologico presente nell’apparato riproduttivo.


Mariano ha voluto introdurre il Corso spiegandoci quella che lui definisce la sua "Poesia" sul significato dell’Esistenza. L’essere umano è immesso nella storia come un Vitonauta, che partecipa alla gravidanza metastorica in uno dei tanti laboratori, che ha quindi il compito al momento di spingere la Fase embriogenetica verso la Fetogenesi



L’Unità didattica del Gra-Cum ci mostra come dapprima attraversiamo un percorso ascensionale (disagico) cioè in cui  provenendo dall’In.Di.Co., veniamo immessi nell’esistenza e per soddisfare i nostri bisogni ci allontaniamo da quello che veramente siamo, come nell’Iliade, come uno spermatozoo in un viaggio meiotico. Successivamente per quelli accompagnati da un sufficiente femminile è possibile un viaggio di ritorno (discensionale o nostalgico) per tornare al punto di partenza, come nell’Odissea. Per quelli in cui la spinta vitale si kundalinizza e non vi è un sufficiente accompagnamento femminile è possibile invece un passaggio nell’anello diabolico del Cum-munitometro, verso la destrutturazione-angoscia. 


Infine Mariano ha accennato alle quattro fasi che ricaveremo dall’Insieme Madre-Neonato e che hanno dato origine al Quadrimensionalismo ed in maniera più semplificata al Quadrangolare: la dinamica energo-anergetica, quella fusionale, quella limbica e quella maturativa (gregaria o dominante).

  
Corso-nauti di Casa Madre

0 commenti: