giugno 29, 2014

Aula didattica globale "Gianna Stellabotte" (FG), sabato 7 giugno 2014. SETTIMANA INTENSIVA. Quarto giorno.

   FONDAZIONE NUOVA SPECIE ONLUS
 Registro Persone giuridiche n. 429 
Prefettura di Foggia




SETTIMANA INTENSIVA
DELLA FONDAZIONE
NUOVA SPECIE ONLUS
"giugno 2014" 

Quarto giorno

Alla fine della settimana intensiva, nella giornata del sabato, sono previsti i cc. dd. Ring. Dopo aver ascoltato alcuni presenti circa l'esperienza del Rito svoltosi il giorno precedente, si è quindi proceduto con i Ring.

Sul tappeto posto al centro della stanza, si sono avvicendate le diverse coppie, formate da genitori-figli o dai coniugi. Tutti i partecipanti al Ring hanno cominciato con il dire i lati positivi della persona che aveva di fronte per poi passare alle cose negative. Anche durante i ring si sono avute alcune dinamiche a volte molto forti, come quella avvenuta tra S. e V. 


Dopo ogni Ring, le persone uscivano meditabonde, ma sicuri del fatto che molte cose rimaste sopite nelle proprie profondità, con questa modalità erano venute fuori, contribuendo a fortificare il rapporto dei partecipanti, ma soprattutto rendere più chiare quelle situazioni di blocco che le persone si portano dietro, magari da anni, e che non aiutano ad andare oltre
 

Attraverso i Ring, i partecipanti hanno avuto modo di apprezzare meglio la lezione dell’Unità Didattica avvenuta il giorno prima, disvelando praticamente l’importanza dei rapporti, prima di tutto con se stessi e poi nei cc. dd. rapporti forti, come sono quelli tra coniugi, tra figli e genitori e tra fratelli. Infatti, in quasi tutti i casi è emerso fondamentalmente che in ogni relazione è la solidità e l'interezza della base della propria Piramide del Sarvas a contribuire a risolvere blocchi che frenano il naturale dispiegarsi dei rapporti stessi. 


Durante i ring i conduttori, soprattutto Silvio, hanno svolto in modo mirabile il compito di sottolineare gli aspetti più importanti delle dinamiche che man mano si sviluppavano tra i partecipanti, facendo comprendere loro cosa non funzionava nel rapporto forte, cosa li teneva ancora bloccati e cosa sarebbe servito per andare oltre e liberarsi dai blocchi che le persone si portavano e portano dietro più o meno inconsapevolmente. 

 

Nella serata, al terminare della giornata, si è tenuta la festa, obbligatoria per tutti come parte integrante del trattamento. Dopo aver mangiato e bevuto in quantità tutti a scatenarsi sulla pista da ballo tanto improvvisata quanto fantasticamente animata dalla musica e dalla goliardia dei presenti.

Così finiva il sabato della Settimana Intensiva. Tutti a riposare per affrontare al meglio la domenica, giorno di bilancio.



0 commenti: